Il mercato dell'auto continua, purtroppo, ad a andare col passo del gambero.
Ad agosto infatti è stata un'altra debacle: -19,27% per l'esattezza, da 17 anni non si registrava un dato così deludente in questo mese.
La situazione nell'anno post-incentivi continua ad essere critica.
Il Gruppo Fiat paga una flessione del 26,3% (Alfa -1,8%, Fiat -27,8%, Lancia -31,3%). Peggio è andata per Renault per un -32,8% e PSA (Peugeot-Citroen) con un -27%. Momenti difficili anche per Ford, -19,8%, Mercedes -15%, Opel - GM -13,3%.
In controtendenza il gruppo Volkswagen, a +1,2% e BMW con un ottimo + 20,3%.

A seguire la tabella della TOP 10 e in fondo il dato di agosto