Back to the Racetrack, questo è il nome del divertente video che vede protagonisti McLaren, Alonso e Button in una parodia di un piacevole film anni '80, Ritorno al Futuro. Back to the Future appunto, con tanto di locandina rieditata. Il tema è ovviamente il ritorno alle corse del binomio McLaren Honda, appena presentata la Mp4-30. E al posto della leggendaria DeLorean DMC-12, tutt'ora oggetto di culto, c'è la McLaren 650S, ovviamente targata Outatime. La parte di Micheal J. Fox, ovvero Marty McFly, la prende Jenson Button, mentre l'auto del futuro (la 650S) è guidata da Alonso, che poi la presta a Jenson. C'è tutto del film, anche il telecomando e la corsa nel tempo. Button vorrebbe tornare al 1988, per la precisione, quindi proprio ai tempi di Ritorno al Futuro, ma soprattutto della McLaren Honda in F1, che in quella stagione vinse 15 gran premi su 16. Il GP è quello d'esordio del Brasile, che vinse Alain Prost, ma il mondiale lo vinse il suo compagno di squadra, l'immortale Ayrton Senna. Poi "Doc" Alonso indica una nuova data, il 15 marzo 2015, la data d'inizio di questa stagione di F1 a Melbourne. E quindi bisogna raggiunfere le 88 miglia orarie per il salto nel tempo. E quando Fernando teme che non ci sia abbastanza strada, Jenson risponde "Strade? Noi abbiamo bisogno di circuiti"!  

McLaren, Alonso e Button, Ritorno al Futuro