Appuntamento al Salone di Francoforte, poi di corsa nelle concessionarie. Infiniti QX70 Ultimate si posizionerà al vertice dell'offerta del suv nipponico ed è caratterizzato per interventi sottili, in grado di enfatizzare le note sportive della carrozzeria e offrire interni ancor più accessoriati. All'anteriore è lo splitter a essere ridisegnato, più pronunciato così come sono differenti le luci diurne a led. A catturare lo sguardo ci pensano i cerchi in lega da 21 pollici con finitura color antracite e non si può negare che anche la coda faccia la sua parte per non passare inosservata, ora il paraurti ha un elemento integrato con tinta a contrasto, che replica le forme di un diffusore, completo di profili verticali oltre alla confermata luce retronebbia in posizione centrale, più ampia che sugli altri allestimenti. Infiniti QX70 Ultimate (2) Quale effetto faranno le cuciture viola sugli interni in pelle, abbinati a superfici laccate nere sulla plancia, si scoprirà solo al salone tedesco. Non fa mistero, invece, Infiniti QX70 Ultimate del listino prezzi. Sarà offerta sia con motore benzina V6 da 3.7 litri e 320 cavalli (300 Nm) che con il turbodiesel 3 litri di pari frazionamento ma 238 cavalli (550 Nm). Per il primo serviranno 67.490 euro e ci si assicura uno zero-cento da 6"8 a fronte di una punta velocistica di 233 orari, per QX70 Ultimate 3.0d si parte da 67.640 euro e in questo caso i valori di accelerazione e velocità massima scendono rispettivamente a 8"3 e 212 orari. f.p.