Dell'esistenza di una Opel Astra TCR si è avuta notizia già lo scorso luglio, quando sembrava l'avremmo scoperta dal vivo a Francoforte. Così non è stato e, adesso, la versione per il campionato Turismo dà appuntamento al 15 ottobre, in Belgio, quando i bozzetti prenderanno vita e si tramuteranno in oggetto concreto. Non serve molta immaginazione per capire quali saranno le linee della versione da corsa, che enfatizza anzitutto l'aerodinamica, grazie allo splitter anteriore, un cofano motore con un'ampia apertura, carreggiate allargate, minigonne dal profilo più marcato e un'ala fissa posteriore. Il motore garantirà 330 cavalli, un 2 litri turbo benzina, abbinato al cambio sequenziale sei marce e un differenziale autobloccante, tra le modifiche che il regolamento consente sulla base del modello di serie, sviluppato nel caso di Opel Astra TCR da Opel Motorsport insieme a Kissling Oltre alla serie internazionale del TCR, per Opel Astra si aprono le porte dei campionati nazionali, oltre alla 24 ore del Nurburgring, che vedrà l'introduzione di una classe TCR. Opel Astra TCR, campionato turismo (2) f.p.