Dopo il "misterioso" teaser col quale lasciava intravedere il frontale, Fiat Toro esce allo scoperto. Il suv-pick up, come ha tenuto a ribattezzarlo la divisione brasiliana di Fiat, mette insieme contenuti tipici dei pick-up, come la capacità di carico, con il comfort da sport utility vehicle, promettono. In attesa di scoprire le scelte adottate per gli interni - che accoglieranno 5 passeggeri - ci sono le linee della carrozzeria da esaminare. Il frontale è il volume di maggior impatto, merito principalmente dei gruppi ottici a led, che quasi fanno "dimenticare" i proiettori veri e propri, collocati appena più in basso, in un complesso unico con la griglia a maglie ampie. La versatilità di un mezzo che dovrà affrontare tutti i terreni è sottolineata dalla slitta a protezione del sottoscocca, nella parte anteriore, e dalle bordature in plastica lungo tutto il perimetro. Lunga 4 metri e 91 centimetri, non si conoscono le quote relative al passo di Fiat Toro, in compenso sul fronte della capacità di carico si annuncia la possibilità di trasportare fino a 1 tonnellata a bordo. Ruote da 17 pollici, con gommatura 245/45 R17 e le barre portatutto sul tetto sono gli altri dettagli che, al momento, Fiat Toro lascia intravedere. L'arrivo sul mercato è previsto nel corso del 2016 e le motorizzazioni accreditate sotto al cofano sono un benzina da 1.8 litri e 140 cavalli e un turbodiesel 2 litri Fabiano Polimeni