In Repubblica Ceca, a Kolin, da anni procedono a passo spedito con il progetto di tre citycar dal buon successo, il gruppo PSA e Toyota. Adesso, tre van di taglia media sono pronti a uscire dalla fabbrica francese di Sevelnord e arrivare su strada nella prima metà del 2016. L'accordo tra Peugeot-Citroen e Toyota si rafforza, con il marchio nipponico che ha contribuito economicamente alla progettazione e a sostenere gli investimenti necessari, dopo che nel 2012 prese il via la partnership che portò, un anno dopo, alla creazione di Toyota Proace sulla base di Peugeot Expert/Citroen Jumpy. Al Salone di Ginevra del prossimo marzo esordiranno Toyota Proace Verso, Citroen Spacetourer e Peugeot Traveller, tre alternative accomunate nella tecnica, nelle dotazioni, diverse nello stile, ciascuno a richiamare le note tipiche del brand di appartenenza. Verranno declinati in due versioni, dedicate sia alla clientela privata (Combi) che ai professionisti (Shuttle). Toyota Proace Verso Peugeot Traveller L'obiettivo è di ottimizzare i costi di sviluppo e produzione, necessità che portò all'avvio della partnership tre anni fa e oggi confermata fin oltre il 2020. f.p.