L'esclusiva Aston Martin DB10, guidata nell'ultimo episodio di 007 da Daniel Craig, sarà la principale protagonista dell'asta «James Bond Spectre - the auction» organizzata a Londra da Christiès per il 18 febbraio. L'evento «live», programmato in concomitanza con il lancio sul mercato del DVD del ventiquattresimo film della serie del più famoso agente segreto della celluloide, sarà a inviti. Per il grande pubblico vi sarà, comunque, la possibilità di partecipare ai rilanci via internet o telefonicamente. In una seconda asta online, prevista dal 16 al 23 febbraio, saranno presentati altri lotti legati alla pellicola, come il computer di Q o l'orologio e gli occhiali da sole di 007. Aston Martin DB10 Il ricavato della vendita complessiva sarà devoluto a diverse organizzazioni internazionali, tra cui spicca Medici senza Frontiere. L'Aston Martin DB10 guidata nel film dall'agente di Sua Maestà e messa all'asta da Chriestiès è uno dei dieci esemplari realizzati appositamente dalla Casa di Gaydon per la pellicola: sarà presentata all'evento londinese con una stima compresa fra 1 milione e 1,5 milioni di sterline, al cambio 1,3-1,97 milioni di euro. La macchina, interamente realizzata a mano, è stata costruita utilizzando come base meccanica la V8 Vantage di serie. Si tratta di una delle due show car prodotte per essere mostrate nei saloni e negli eventi di presentazione del film e all'interno sfoggia una speciale placchetta celebrativa con l'autografo di Daniel Craig. L'esemplare è lo stesso che è stato esposto alla Royal Albert Hall di Londra in occasione della prima del film.