Alfa Romeo Giulia sbarca negli USA. La gamma a stelle e strisce della berlina sportiveggiante del Biscione sarà presentata da mercoledì al Salone di New York. Il mercato americano sarà cruciale per il modello e anche per il Marchio. Alfa Romeo Giulia e Alfa Romeo Giulia TI (acronimo di Turismo Internazionale, in Italia si chiama Super) saranno le teste di ponte per riscaldare i cuori alfisti oltreoceano. Ci saranno anche i pacchetti personalizzati Performance, Sport e Luxury, mentre il sistema di infotainment avrà schermo da 6"5 o 8"8. Ovviamente assieme alla straripante Giulia Quadrifoglio spinta dal V6 Biturbo da 510 cavalli di concezione Ferrari. Ma per i modelli d'attacco, in tutti i sensi, farà la differenza anche il 2.0 quattro cilindri Multiair a benzina turbo nella versione da 280 cavalli e dotato di ben 400 Nm di coppia. Abbinato al cambio automatico ZF a otto marce. Il motore è a ccreditato di ottime prestazioni, ovvero accelerazione da 0 a 60 miglia (96 km/h) in 5"5 e 240 km/h di velocità massima. Trazione posteriore e integrale. Il duemila sarà anche disponibile in versione 4x4, ovvero l'Alfa Giulia Q4, dotata del Chassis Domain Controller, capace di portare anche i 60% della coppia all'anteriore. Una soluzione d'obbligo per una potenziale clientela premium. Alfa Romeo Giulia al Salone di Ginevra 6