Per celebrare la 50esima edizione del Montreux Jazz Festival, Jeep ha realizzato, in collaborazione con Garage Italia Customs tre show car ispirate al mondo della musica: la Jeep Cherokee Jazz, la Jeep Renegade Vinyl e la Jeep Grand Cherokee Score.

Il Centro Stile dell'hub creativo di Lapo Elkann reinterpretato tre elementi chiave della storia del Montreux Jazz Festival e del mondo della musica, ovvero la chitarra, il vinile e lo spartito musicale, attraverso una serie di interventi "tailor-made" di personalizzazione degli esterni e degli interni che hanno dato vita a tre esemplari unici. Le tre "one-off" rappresentano un esercizio di stile, e sottolineano ancora una volta la continua ricerca creativa, in termini di tecniche e materiali, che caratterizza ogni singolo progetto di Garage Italia Customs.

La show car Jeep Cherokee Jazz s'ispira allo strumento musicale per antonomasia, la chitarra. I 'Maestros' di Garage Italia Customs hanno utilizzato il wrap-paint, la speciale tecnica di personalizzazione con applicazione di pellicole adesive sulla carrozzeria, per ricreare la tipica verniciatura dei body in legno delle chitarre. La vettura è stata quindi prima "wrappata" con una pellicola "texture wood" (simil legno) e poi verniciata con grande abilità e maestria per ottenere un effetto sfumato che passa dal nero del frontale al rosso della parte posteriore, mantenendo un livello di trasparenza tale da lasciar intravedere le venature stampate sulla pellicola. Ritroviamo la stessa sfumatura anche all'interno dell'abitacolo sulla pelle Foglizzo scelta per il rivestimento dei sedili.
La show car Jeep Cherokee Jazz è basata sulla versione Limited ed è equipaggiata con motore diesel Multijet II da 2,2 litri e 200 CV abbinato al cambio automatico a 9 marce.

La "one-off" Jeep Renegade Vinyl è invece dedicata al vinile, simbolo di una generazione e da sempre emblema della musica. Ed è stata proprio la caratteristica peculiare di questo supporto, i microsolchi, il punto di partenza della personalizzazione. Il Centro Stile ha infatti deciso di ricreare la stessa superficie sulla carrozzeria della vettura con l'applicazione di un "double-wrap" (un doppio rivestimento a pellicola) con effetto 3D. In dettaglio, i tecnici di Garage Italia Customs hanno prima applicato una serie di cerchi concentrici sulla superficie, per poi procedere con un "wrapping" totale di colore blu elettrico. In questo modo, la doppia pellicola regala una sensazione tattile quando si passa la mano sulla carrozzeria. Completa l'inedita personalizzazione della show car la particolare lavorazione dell'Alcantara, realizzata in esclusiva per il marchio Jeep, che riproduce il disegno del vinile anche su seduta e schienale dei sedili, quest'ultimi rivestiti in pelle nera Foglizzo.
La show car Renegade Vinyl è basata sulla versione Trailhawk ed è equipaggiata con motore turbodiesel Multijet II da 2,0 litri e 170 CV in abbinamento al cambio automatico a 9 marce.

La Jeep Grand Cherokee Score, realizzata sull'ammiraglia Jeep e caratterizzata da una speciale verniciatura con effetto ottone lucido applicata alla parte superiore della vettura. Il chiaro riferimento agli spartiti musicali è evidente quando si osserva la fiancata, dove spiccano le note verniciate in color ottone sul fondo nero. Lo stesso motivo è ripreso nell'abitacolo, caratterizzato da sedili rivestiti in pelle Foglizzo con la stampa del pentagramma sullo schienale.
Realizzata sulla versione 75th Anniversary, Jeep Grand Cherokee Score è spinta dal motore 3,0 litri V-6 Multijet II da 250 CV abbinato al cambio automatico a otto marce.