Un Maggiolino così veloce ancora non si era mai visto. Capace di raggiungere i 328,195 km/h sul lago salato di Bonneville, nello Utah, record ottenuto al World Speed Event. Per riuscire nell'impresa è stato impiegato il motore turbo benzina 2 litri, cubatura a parte un'unità fortemente elaborata rispetto al TSI del modello stradale. Turbocompressore maggiorato, nuovi pistoni, bielle, testata e albero a camme, interventi che hanno portato il quattro cilindri a sviluppare 550 cavalli e 571 Nm di coppia massima. Un differenziale a slittamento limitato è stato introdotto per migliorare la motricità, su un fondo che ha richiesto gomme specifiche.

Non di sola potenza, però, è frutto il record di velocità. E' stato necessario un approfondito lavoro di ottimizzazione aerodinamica, anzitutto abbassando il corpo vettura quanto più possibile verso il suolo. Interessante notare come sul muso sia stato applicato al paraurti un elemento capace di sigillare l'anteriore e guidare i flussi sulla fiancata. I cerchi lenticolari vanno nella stessa direzione, di miglioramento del coefficiente di penetrazione, stesso dicasi per l'eliminazione degli specchietti: si riduce la sezione frontale.

Al posteriore, per aiutare la decelerazione, sono stati installati due paracadute. Il Maggiolino protagonista del record è stato ribattezzato Beetle LSR, acronimo di Land Speed Record (record di velocità su terra) ed è stato pilotato da Preston Lerner. A bordo, il classico corredo di dispositivi di sicurezza, da un sedile da corsa con cinture a 5 punti, fino alla gabbia di protezione e all'estintore.

Le novità del Maggiolino model year 2017

Maggiolino, il listino prezzi