Il nome del progetto è quasi da agente speciale: nome in codice, Cullinan. Rolls Royce prosegue la marcia che si concluderà con il debutto del suo primo suv, atteso nel 2018. Alla vigilia dell'inizio dei test di sviluppo in condizioni estreme, sono state diffuse le immagini del muletto camuffato, sufficienti a tracciare le linee principali che caratterizzeranno un modello chiaramente destinato a replicare lusso e ricercatezza propri delle Rolls. 

Emergono due dettagli più di altri, "necessità" per il marchio, ovvero, rendere il suv immediatamente riconoscibile. L'imponente calandra sembra seguire più le linee definite e gli spigoli della Phantom, che non le soluzioni soft della Ghost e della Wraith. Fari rettangolari, le altre superfici sono difficilmente interpretabili allo stadio attuale: quanto ci sarà di geometria e linee nette e quanto, invece, di tratti più avvolgenti è presto dirlo. Di certo il progetto Cullinan offrirà le portiere posteriori con apertura controvento, intuizione supportata dalle maniglie accostate a quelle anteriori. 

Tra le note tecniche confermate da Rolls Royce, la proposta della trazione integrale, ovviamente, così come una nuova architettura in alluminio, destinata a costituire la base di tutte le future Rolls, dal 2018 in poi. La prima tappa dei test su strada vedrà il progetto Cullinan impegnato sui ghiacci dell'Artico, per verificare il comportamento in condizioni climatiche di estremo freddo e la resa del trazione integrale, dopodiché si sposterà in Medio Oriente, a caccia di un clima all'esatto opposto e del deserto. 

Rolls Dawn Inspired by Fashion, largo al colore

«Siamo in una fase assolutamente emozionante nello sviluppo del Progetto Cullinan, sia per Rolls Royce che per i mecenati del lusso che ci seguono in tutto il mondo. Mettere insieme il nuovo sistema di trazione integrale e la nuova "architettura del lusso" per la prima volta ci pone sulla strada per creare un'autentica Rolls Royce che, come le sue antenate, ridefinirà gli standard sulla base dei quale tutti gli altri beni di lusso saranno valutati», ha annunciato Torsten Müller-Ötvös, amministratore delegato della divisione auto di Rolls Royce.

Rolls Royce 103 EX Vision Next 100, il futuro del lusso