Aggiornamento per le Dacia Sandero e Sandero Stepway per il 2017. Si presentano, a prezzo bloccato, con un design ravvivato, un nuovo ambiente interno, nuovi vani portaoggetti e nuovi equipaggiamenti. Il prezzo di partenza della Sandero, con il nuovo motore SCe 75, è ancora 7.450 euro; mentre Dacia Sandero Stepway parte sempre da 11.950 euro con il motore Turbo TCe 90. Offerti sistemi di assistenza alla guida tra cui la retrocamera (in opzione o di serie a seconda del livello di equipaggiamento) e l’assistenza alle partenze in salita di serie. 

Motore nuovo. Arriva il 3 cilindri SCe 75 di 1,0, che eroga 75 cv e 97 Nm. Proposto fin dal primo livello di equipaggiamento, questo motore consente una riduzione di circa 10% in termini di emissioni di CO2 e di consumo di carburante rispetto al 1.2 16v 75 che sostituisce. 

Gli altri propulsori sono: BenzinaTCe 90 con Stop & Start (S&S), sia con cambio manuale che con cambio automatico robotizzato, Easy-R.Diesel, dCi 75 S&S e dCi 90 S&S, quest’ultimo associato alla trasmissione manuale o automatica robotizzata e Easy-R.Turbo GPL, disponibile sul motore TCe 90 S&S.

La Dacia Sandero sul frontale associa alla nuova firma luminosa, i toni neri del paraurti e i rettangoli cromati della calandra. Nell'abitacolo spiccano elementi in cromo satinato sul quadro strumenti (profilo centrale del volante, aeratori, contagiri, frontale centrale), sulle maniglie delle portiere e sulla leva del cambio. Il logo del Marchio viene valorizzato sul nuovo volante a quattro razze cheè in pelle. I tessuti sono  a maglia 3D, esaltati da impunture dal rilevo più corposo. 

Di serie anche dei seguenti equipaggiamenti principali: climatizzatore manuale, sistema multimediale Media Nav Evolution, cruise control e radar parking posteriore. I comandi degli alzacristalli elettrici anteriori e posteriori sono più comodi, perché inseriti nei pannelli delle porte e più semplici da utilizzare con un comando a impulso per il conducente.