Lasciarsi alla spalle il Dieselgate, che come noto non ha coinvolto solo Volkswagen ma anche Audi, e guardare a un prossimo futuro green e sostenibile. E mentre la Procura di Monaco ha aperto un procedimento "nei confronti di ignoti per presunta truffa e pubblicità ingannevole" facendo scattare le perquisizioni in varie sedi dell'azienda, i vertici dei Quattro Anelli presentavano il bilancio 2016 e le strategie future. 

E a margine della conferenza stampa annuale, il Ceo Rupert Stadler ha tenuto a precisare che né la sua abitazione né il suo ufficio sono stati oggetto delle perquisizioni, cui hanno partecipato più di 100 agenti di polizia. "I chiarimenti sul dieselgate" sono al momento il suo "lavoro principale come presidente di Audi", ha aggiunto Stadler, secondo quanto riportato dalla Dpa.

Indagini a parte Stadler ha dichiarato cheil 2016 è stato un anno molto impegnativo per la nostra Casa, ma l’abbiamo portato a termine con un robusto risultato della nostra attività chiave, determinando scelte importanti per il futuro”. 

L’anno scorso Audi ha incrementato globalmente le vendite del 3,6%, mettendo a segno un nuovo record, con 1.867.738 di automobili consegnate. Le vendite hanno beneficiato soprattutto dell’elevata domanda dei modelli Audi Q7 e A4. I ricavi del Gruppo Audi sono cresciuti nello stesso periodo dell’1,5%, toccando quota 59.317 milioni di Euro, con una lieve crescita rispetto all’anno precedente. 

Passando alle strategie per i prossimi anni, Audi conferma l’intenzione di lanciare sul mercato entro il 2020 tre modelli elettrici, spingendo al contempo sull’acceleratore della guida autonoma. La nuova ammiraglia A8, che debutterà nel corso dell’anno, sarà equipaggiata con un sistema di guida automatizzata di livello 3 in condizioni di traffico fino a 60 km/h. Inoltre nel 2017 saranno lanciate anche le nuove generazioni delle bestseller A5 e Q5, seguite l’anno successivo dalla nuova A7 e dal maxi Suv Q8 già presentato sotto forma di concept, mentre per il 2019 è in programma l’inedita sport utility Q4