Si amplia l'offerta Alfa Romeo Stelvio, che dal 4 aprile sarà ordinabile con la motorizzazione Diesel 2.2 litri da 180 cavalli, prima proposta a listino con trazione posteriore. E' un'aggiunta che ridefinisce il prezzo d'attacco, portandolo a 47.300 euro nell'allestimento Business. Altri due step saranno disponibili con l'unità Multijet II, forte di 450 Nm di coppia massima e prestazioni riassumibili in 210 km/h e 7"6 nel passaggio da zero a cento km/h: Super ed Executive. I prezzi, rispettivamente a partire da 47.750 euro e 50.500 euro. 

Unità realizzata interamente in alluminio, con turbocompressore a geometria variabile e attuazione elettrica, il quattro cilindri è prodotto nell'impianto di Pratola Serra e fissa il peso complessivo del suv Alfa Romeo in 1.604 kg. I consumi dichiarati sono pari a 4.7 litri/100 km nel ciclo combinato. 

All'apertura degli ordini seguirà un porte aperte nel week end dell'8 e 9 aprile, nel corso del quale avvicinarsi alla seconda novità a listino: Alfa Romeo Stelvio Turbo benzina con il 2 litri nella declinazione 200 cavalli e 330 Nm. Trazione Q4 di serie, cambio 8 marce automatico pure. Le prestazioni velocistiche passano da una punta massima di 215 km/h e 7"2 in accelerazione. Un unico allestimento verrà proposto in abbinamento al Turbo 200 cavalli Q4: Super, da 50.250 euro.

Altre novità, di dettaglio, si segnalano nell'elenco delle configurazioni dell'abitacolo. A richiesta si potrà optare per la nuova colorazione "cioccolato" per i rivestimenti interni, oltre alla proposta di inserti in alluminio con volante in pelle, sedili sportivi ad alto contenimento e riscaldabili, nonché regolabili elettricamente a 6 vie e fianchetti registrabili. 

Prova su strada di Alfa Romeo Stelvio

Dal suv Stelvio ad Alfa Romeo Giulia, aprile porta in "regalo" la versione Diesel 2.2 litri da 180 cavalli in allestimento Super e trazione quattro ruote motrici Q4. 

Stelvio, il confronto con i suv tedeschi