Novanta candeline per la Mille Miglia, la "corsa più bella del mondo". Che partirà domani pomeriggioda Brescia per poi ritornarci domenica 21 maggio. Saranno 450 le vetture al via, in rappresentanza di 39 nazioni di cinque continenti, dell'edizione 2017 della Mille Miglia storica, la 35esima rievocazione.

 Il più grande museo itinerante di auto storiche attraverserà 200 comuni e sette regioni italiane. Su strada sfrecceranno modelli costruiti prima del 1957, che percorreranno 1.700 km.   

La rievocazione è stata presentata a Palazzo Loggia a Brescia, la Mille Miglia sarà divisa in 4 tappe: Brescia-Padova il primo giorno di gara, Padova-Roma venerdì, Roma-Parma sabato e infine Parma-Brescia domenica. Sarà come da tradizione una O.M. 665 Superba, in omaggio alla marca bresciana che vinse la prima Coppa delle Mille Miglia, nel 1927, a dare il via alla corsa.

Le tappe

Dopo verifiche e punzonatura, che saranno come sempre tenute alla Fiera di Brescia e, di seguito in Piazza della Vittoria, la partenza della Mille Miglia 2017 avverrà da Viale Venezia, alle ore 14:30 di giovedì 18 maggio. Rispettando la tradizione nata nel 1927, il percorso prenderà il via e terminerà a Brescia, attraversando mezza Italia prima e dopo il giro di boa a Roma. Da Brescia, dopo i classici passaggi sul Lago di Garda, superata Verona, le 440 vetture della Mille Miglia punteranno su Vicenza, per chiudere la prima tappa a Padova.

Il giorno dopo, venerdì 19 maggio, la seconda tappa porterà i concorrenti a Roma. Per favorire tutte le richieste nel rispetto dello spirito di alternanza, nel 2017 la Freccia Rossa non scenderà a Sud lungo la costa Adriatica ma, più all’interno, percorrendo l’Umbria. Partite da Padova alle 6:30, le auto d’epoca transiteranno a Ferrara, Ravenna, San
Marino, Urbino, Gubbio, Perugia e Terni. L’arrivo a Roma è previsto intorno alle 21:15, con la passerella in Via Veneto e il consueto tour notturno nel cuore dell’Urbe.
 

Sabato 20, con start alle 6:30, il percorso dalla Capitale resterà invariato fino alla Toscana. È il tratto più classico della corsa che comprende il passaggio a Ronciglione, Viterbo, Radicofani e Siena, con l’irrinunciabile spettacolo di Piazza del Campo. Da qui, soddisfacendo ripetute richieste, la Mille Miglia 2017 salirà verso Nord passando a Montecatini Terme e Pistoia, valicando gli Appennini lungo il Passo dell’Abetone, per poi percorrere la pianura da Reggio Emilia a Modena.
La terza tappa si concluderà a Parma che riserva sempre una calorosa accoglienza ai partecipanti.

Da qui, la mattina di domenica 21 maggio, il via sarà dato alle 7:00. Risalendo la Pianura Padana, la lunga carovana della Freccia Rossa attraverserà Cremona e Mantova. La pausa pranzo sarà ospitata a Rovato, dove i concorrenti potranno gustare specialità locali come il tipico manzo all’olio. Infine, la passerella finale condurrà gli equipaggi sotto la bandiera a scacchi di Brescia.

 

Ad anticipare ogni tappa ci saranno 150 vetture bolidi dei giorni nostri iscritte al Ferrari Tribute to Mille Miglia e al Mercedes-Benz Mille Miglia Challenge.

Sarà una parata di vip e bellezze, tra i quali: Joe Bastianich, Diletta Leotta, Cristina Chiabotto, Anna Kanakis e Albert Carreras, figlio del tenore spagnolo José. Come ai tempi d'oro bulli e pupe.