La rincorsa al record sul giro al Nurburgring prosegue senza pause. Gli ultimi mesi sono stati febbrili. Dopo il primato "elettrico" della cinese Nio EP9, ecco un nuovo acuto. 

Tocca all'hyper car McLaren P1 LM preparata da Lanzante Motorsport iscriversi nell'albo. Ha fermato il tempo a 6’43″2.  Anche se oltre con un mese di ritardo, perchè la prestazione risale al 27 aprile. Resa pubblica da poco, in teoria invece che alla Nio EP9  (6’45″9) succede alla Lamborghini Huracan performate e il suo eccellente 6’52″01. La P1 è una versione stradale a differenza della cinese: costruita in serie limitata, 381 esemplari (di cui 6 LM) ma omologata per l'uso quotidiano e "borghese". 

All'exploit ha concorso Pirelli con pneumatici dedicati Trofeo R. Poi il telaio fantastico della P1, abbinato al powertrain composto V8 biturbo da 4.0 litri e al propulsore elettrico di 1.014 cavalli. Supportati da un peso contenuto a 1.390 kg ed esalto da una velocità massima di 345 km/h.

Va dato atto anche al manico, lo svedese Kenny Brack, trionfatore delle 500 Miglia di Indianapolis nel 1999 e oggi tester e musicista!