Il car sharing sta diventando una realtà importante nelle metropoli italiane. E per il Leonardo da Vinci di Fiumicino, uno dei centri nevralgici del traffico aereo internazionale e nazionale si muovo i big del settore.

In primis Enjoy, la società di Fiat e Eni, che ha ampliato a Roma l’area di copertura garantita per le Fiat 500 rosse. Ora possono raggiungere anche l’Aeroporto principale. I viaggiatori in arrivo o in partenza dallo scalo romano avranno a disposizione 20 parcheggi dedicati, proprio di fronte alle partenze, per lasciare o prendere le vetture del servizio, con un costo di 9,50 euro a noleggio che si aggiungerà a quello standard di 25 cent/min.

A ruota Car2Go il competitor di proprietà di Mercedes operativo 2014, che offre le Smart. Il costo del servizio, addizionale a quello del noleggio di 24 cent al minuto, è di 9,90 euro. Il parcheggio dedicato, anche in questo caso con 20 posti disponibili, è il Parking B-La Terrazza, proprio di fronte al Terminal 1. In entrambe i casi si tratta di un servizio importante.

Meno bene lo scooter sharing. Dal 17 luglio Enjoy ha comunicato che sarà sospeso Milano, Roma e Catania, il servizio di scooter sharing di Piaggio Mp3 che aveva debuttato a Milano nel luglio 2015. Questa la dichiarazione ufficiale. “Abbiamo condiviso con te un servizio innovativo e sperimentale ma non abbiamo ottenuto il gradimento che auspicavamo”.