Cambio al vertice di Opel, dove Karl-Thomas Neumann, amministratore delegato dal luglio 2014, viene sostituito, con effetto immediato, dal Direttore finanziario Michael Lohscheller. L'avvicendamento è stato votato dal Consiglio di sorveglianza e Neumann conserverà, fino al closing dell'acquisizione di Opel da parte del Gruppo PSA, il posto in seno al Consiglio di amministrazione. Indiscrezioni accompagnano l'uscita di Neumann, avvicinandolo a un ritorno al passato, al Gruppo Volkswagen, direzione Audi. Rumors che lo vorrebbero al posto di Rupert Stadler.

Dovesse concretizzarsi il passaggio, sarebbe un ritorno nella galassia Volkswagen, Neumann che dal 2010 al 2012 è stato A.d. del gruppo in Cina, nel 2009 responsabile dei programmi di sviluppo della propulsione elettrica e nel 1999 a capo della ricerca e direttore della strategia elettrica di Volkswagen, punto cardine nella strategia del gruppo a breve-medio termine. 

«E' stata una decisione difficile, quella di non proseguire con la squadra Opel/Vauxhall nella sua transizione verso il Gruppo PSA. Sono fiero di quanto ottenuto finora e non ho dubbi che il passaggio a PSA renderà Opel/Vauxhall una compagnia ancor più forte e di successo in futuro.

Sono impegnato nel completamento di questa transizione e, successivamente, prenderò del tempo per decidere cosa mi aspetta in futuro». Al suo posto, nuovo amministratore delegato e subito operativo, sarà Michael Lohscheller: «Vorrei ringraziare il Consiglio di sorveglianza per la fiducia. Resteremo sul percorso tracciato e continueremo a rafforzarci da marchio del gruppo PSA. Dopo il closing nascerà un nuovo campione europeo, non vedo l'ora di lavorare insieme al management e rivestire il nuovo ruolo per introdurre un piano di successo a vantaggio di tutti i 38 mila dipendenti Opel/Vauchall e i suoi azionisti».