Quando la citycar diventa sprint. L'allestimento GT Line, un classico negli ultimi anni per Peugeot, arriva anche sulla più piccola della gamma. I galloni della sportività transalpina arrivano anche sulla 108, dotata di motori benzina VTi 68 (cv) e PureTech 82. Non si tratta  ovviamente di una belva, ma l'aspetto è orginale. 

A partire dai colori esterni: Bianco Lipizan, Grigio Carlinite, Grigio Galliume, Nero Caldera e Rosso Scarlet. Che sono in sintonia con la scritta rossa (come i filetti sui paraurti) Peugeot sulla mascherina. I cerchi in lega sono da 15", mentre sul lunotto oscurato  c'è lo spoiler nero, in tinta con gli specchietti. La 108 GT Line èrealizzata sulla base della 108 Allure, alto di gamma. Altri dettagli sono il terminale di scarico centrale e la possibilità, sulla versione meno potente di avere il cambio automatico robotizzato Etg5.

Nell'abitacolo spicca il color nero con dettagli rossi su panelli e nelle sedute in tessuto Rayura. Il prezzi vanno da 13.300 euro fino a 14.300 euro per le versioni a tre e cinque porte con le due motorizzazioni. A richiesta si sistemi di assistenza alla guida Active City Brake e Lane Departure System. Al pari del deyless, degli interni di pelle con sedili riscaldabili e della retrocamera.