I numeri e le statistiche sugli incedenti e il fatto stesso che poco più di un anno fa una nuova legge (41/2016) ha introdotto nel Codice Penale i reati di Omicidio stradale e Lesioni Personali sono elementi che devono suonare come un monito per gli automobilisti, un monito che li deve spingere a essere sempre più attenti e prudenti e ad affidarsi a compagnie assicurative in grado di garantire loro una protezione completa.

Responsabilità civile verso terzi, furto e incendio, danni subiti, assistenza stradale, tutela legale e infortuni. Questo è solo l’inizio della lunga lista di coperture assicurative proposte dalle più importanti compagnie. Tra questi merita sicuramente un’attenzione particolare il tema che riguarda i danni subiti e il conseguente risarcimento. Esistono vari modi per tutelarsi contro i danni subiti, come esistono diverse tipologie di danni. Proprio per questo è importante informarsi sulle polizze che offrono tali tipi di garanzie affinché nessun danno possa rimanere insoluto. Tra le compagnie che sicuramente non lasciano niente al caso c’è Zurich Connect che propone sempre ai propri clienti una copertura assicurativa completa in grado di tutelare ogni tipo di danneggiamento, da quelli materiali a quelli fisici.

In virtù di quanto appena detto la Compagnia propone alcune forme di garanzia, attive solo se acquistate dal cliente, che indennizzano l’assicurato sotto diversi punti di vista: gli infortuni, i danni alla vettura, ai cristalli, oltre a quelli accidentali e quelli per furto, incendio oppure atti vandalici. Parliamo delle polizze Cristalli e Perdite Pecuniare, Kasko e quella Infortuni del conducente, parliamo di polizze che rappresentano un’assistenza fondamentale per l’automobilista. A queste particolari tipi di polizze però va aggiunta un’altra forma di garanzia ancora più importante, quella che riguarda la tutela dei diritti del cliente. Infatti Zurich Connect si impegna a garantire la tutela dei diritti dei propri assicurati – affidando a D.A.S. la gestione delle relative vertenze – nei casi di eventi connessi alla proprietà o alla guida del veicolo ma anche qualora il sinistro avvenga in altre vesti come quella di ciclista, pedone o passeggero su qualsiasi altro mezzo.

Se parliamo di danni subiti ciò che più di ogni altra cosa richiama l’attenzione sono inevitabilmente gli infortuni. In queste particolari situazioni la polizza rimborsa i casi di invalidità permanente e caso morte fino a 52mila euro, mentre per le spese mediche il massimale è fissato a 2.600 euro e per la Diaria da ricovero, sempre se prevista, 52 euro al giorno. Ovviamente il risarcimento è il risultato ultimo del lavoro che uno staff di professionisti altamente qualificati (periti, consulenti e tecnici specializzati) svolge per garantire - ogni qual volta se ne verifichi la necessità - al cliente il massimo della tutela.