Vent'anni di stretta collaborazione tra Honda e Jas Motorsport nel 2018 e non poteva esserci miglior occasione per celebrare l'anniversario che lanciare la nuova Honda Civic Type-R TCR. Impegnata nella serie del turismo internazionale dal 2015 con la precedente generazione, la nona, della berlina compatta, la scuderia di Arluno anticipa le forme della nuova Type-R sviluppata secondo i dettami del regolamento tecnico TCR.

Carreggiate allargate, aerodinamica evoluta, dal pronunciato splitter all'ala posteriore, passando dall'ottimizzazione del raffreddamento con l'apertura sul cofano motore. Un rendering svela quella che sarà l'auto pronta per l'inizio della stagione 2018, prima consegne ai clienti previste a metà dicembre 2017. 

Aerodinamica a parte, altri accorgimenti riguarderanno le sospensioni posteriori, multilink modificato rispetto alla vecchia Type-R, oltre ai dispositivi di sicurezza obbligatori da regolamento. Una seconda versione della Honda Civic Type-R verrà approntata per quanti al TCR preferiranno l'impegno nelle serie di durata, dalle 24 Ore al campionato VLN. Le differenze si conteranno sotto forma di un sistema di illuminazione supplementare, un diverso raffreddamento dell'abitacolo, per migliorare il "comfort" dei piloti e la possibilità di utilizzare un dispositivo anti-bloccaggio sull'impianto frenante. 

Nuova Honda Civic Type-R, la prova del samurai giapponese

«La nuova macchina mostra un importante sviluppo in diverse aree chiave, come aerodinamica, sospensioni ed elettronica (è prevista una ECU dedicata; ndr). La notra prima Civic Type R TCR ha già vinto cinque campionati ed è in lotta per altr 8 quest'anno, in Europa e Asia, il nostro obiettivo è di assicurare che la nuova macchina continui a innalzare l'asticella della competizione nel TCR globalmente», ha commentato Mads Fischer, capo progetoo TCR di JAS Motorsport.

LA GAMMA HONDA E IL LISTINO PREZZI