Dopo la Serie 8 Concept di Villa d’Este, Bmw ha scelto un altro concorso d’eleganza per presentare l’atteso prototipo di Z4. A Pebble Beach è stato infatti svelata l’aniticipazione della terza generazione di roadster, che arriverà sul mercato nel corso del 2018.

Figlia di un progetto condiviso con Toyota, con la nuova Supra realizzata sulla medesima piattaforma, Z4 Concept evolve le linee delle precedenti generazioni omaggiando anche la Z8: cofano muscoloso, passo lungo e posteriore corto sono i principali tratti distintivi della silhouette. Il design del frontale ricorda il muso di uno squalo, con gruppi ottici taglienti a incorniciare il doppio rene Bmw portato all’estremo, omaggio a grandi classici del marchio come la 507.  La natura sportiva della vettura è esaltata da cerchi in lega da 20 pollici e da vistose “branchie” laterali da cui partono line nervose che si raccordano al posteriore, dominato da due inedite “pinne” che esaltano la sportività della concept. 

Nessuna informazione riguardo tetto e motori: per quanto riguarda la propuslione è probabile che la nuova Z4 erediterà i 4 e i 6 cilindri benzina della gamma, con potenze comprese tra i 192 e i 340 cavalli della immancabile versione M.  Il modello di serie potrebbe essere presentato alla prossima edizione del Salone di Ginevra.