E' il bello di non dover rispettare vincoli e normative, né esigenze di industrializzazione. E' il mondo virtuale dei simulatori di guida, l'ultimo in arrivo è Gran Turismo Sport, palcoscenico spesso utilizzato dai marchi per lanciare futuristiche visioni di stile che mai ritroveremo nella realtà, tanto sono estreme. L'ultima, Peugeot L750 R Hybrid Vision Gran Turismo sviluppa un progetto 2016, anch'esso virtuale, allora L500 R Hybrid. A cambiare è anzitutto la potenza del sistema ibrido, 750 cavalli contro i 500 del concept celebrativo dei 100 anni dal successo Peugeot alla 500 Miglia di Indianapolis. Incremento al quale si abbina una riduzione della massa di 175 kg, per un totale di 825 kg. 

Telaio monoscocca in fibra di carbonio e pannelli della carrozzeria nel medesimo materiale appartengono al mondo del reale, come la power unit ibrida - installata al posteriore - composta da un motore termico da 10.000 giri/min e un elettrico da 170 cavalli. Si potrà guidare al volante della Playstation 4 in due configurazioni, "stradale" o da gara, quest'ultima sarà protagonista di una corsa social lunga 24 ore, nella quale sull'account Twitter di Peugeot  si terrà il contagiri di ogni partecipante, con un retweet per ogni giro effettuato e, al termine, chi avrà collezionato più retweet risulterà vincitore.

McLaren Ultimate Vision, hypercar motociclistica

Dalle concept Peugeot reali al videogame, L750 R Hybrid Vision Gran Turismo riprende il coupe franche sulla fiancata, accostamento caro a tante versioni di serie firmate Peugeot Sport. I cerchi in magnesio e uno zero-cento in 2"4, tanto esagerato quanto comodo da staccare, completano i dettagli rilasciati da Peugeot sul concept. 

LA GAMMA PEUGEOT E IL LISTINO PREZZI