Alfa Romeo Giulia Business, ecco la berlina sportiva "tranquilla". E' disponibile a listino la versione col 2.2 diesel in alluminio con potenza da 136 cavalli. E con una coppia da 380 Nm a partire da 1.500 giri. Meno potente ed esuberante, ma si rifà a come prezzo, che parte da 36.550 euro.

Una quotazione concorrenziale, anche perchè abbinata al cambio manuale sei marce. Che porta a un calo delle prestazioni, in ogni modo non clamoroso. La velocità massima è di 210 km/h, l'accelerazione da 0 a 100 si completa in 9"7. Sono 14 cavalli in meno, a parità di motore rispetto alla versione da 150 cavalli. Poi ci sono quella da 180 e la Veloce da 210 cv, con ben 74 cv in più, il cambio automatico e la trazione integrale. Ma servono 51.050 euro, una seconda macccina in più in pratica.

Rimane un'auto leggera per la sua classe, 1374 kg (e qui il cambio automatico aiuta) e la percorrenza media dichiarata è di 23,8 km/litro (consumo di 4,2 litri/100 km).

Ma è la dotazione che è buona per una motorizzazione "base". L'allestimento Business, pensato per le flotte aziendali, è interessante anche per i privati. Con frenata automatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni, sensore parcheggio posteriori, volante in pelle. E ancora: cerchi in lega da 16'' a doppie razze, fari posteriori, lane Departure Warning (LDW), Alfa Connect Nav 6.5'' (Radio, Navigatore, Mp3, aux-in, Bluetooth), ingressi USB e Aux-in e climatizzatore automatico bi-zona.

ALFA ROMEO GIULIA, IL LISTINO COMPLETO