Suzuki, che con la Vitara XT attinge al suo, nobilissimo, retaggio motocilistico. Infatti il fuoristrada, in serie speciale di 100 esemplari, è ispirati all’enduro tourer V-STROM 1000 XT. E si capisce subito a colpo d'occhio per via delle scelte cromatiche in perfetta sintonia.

Il Vitara XT si presenta con la livrea BiColor Grigio Londra con tetto nero a cui si aggiungono il motivo “Giraffa” dei montanti e diversi dettagli in Champion Yellow Metallic. Ovvero il classico giallo delle moto fuoristrada di Hamamatsu. Tipico anche che distingue anche le Suzuki RM. Nella carrozzeria spicca nelle le cover dei retrovisori, nei fregi laterali e nei i loghi XT sui montanti posteriori. Nell'abitacolo si ripresenta sulle cornici delle bocchette dell’aria sul quadrante dell’orologio centrale con serigrafia dedicata XT.

Questa serie speciale è realizzata sull’allestimento S. Il motore è il turbo benzina 1.4 Boosterjet 140 CV S&S. C'è la trazione integrale 4WD AllGrip Select, con quattro modalità: Auto, Sport, Snow e Lock, per adattarsi a ogni tipo di terreno e situazione

Di serie ci sono: cerchi in lega da 17” Nero lucido, griglia anteriore sportiva, sistemi di sicurezza attiva di ultima generazione, fari anabbaglianti a LED, navigatore con mappe 3D, Bluetooth, sedili riscaldabili in pelle e microfibra. E ancora ompletano il quadro climatizzatore automatico, Radar Brake Support con funzione “attentofrena”, Adaptive Cruise Control e Rear Camera con sensori anteriori e posteriori.

Per affrontare il fuoristrada ci sono: fascioni paracolpi laterali, skid plate anteriore rinforzato, passaruota maggiorati. Il prezzo parte da 28.900 euro per la Suzuki Vitara XT con cambio manuale. Quella con l'automatico sale a 30.400 euro.