La Kodiaq ha sdoganato Skoda anche nel segmento dei grandi SUV. E' apprezzata come prodotto di sostanza e qualità, abbinate anche ad un'estetica indovinata. Passi importanti per il Marchio in ascesa, che rende disponibile un nuovo allestimento più personalizzato.

La Skoda Kodiaq Scout è, secondo una tradizione del Marchio su altri modelli, una versione dedicata a chi non disdegna anche il fuoristrada. Non quello estremo, ma l'impatto è certamente diverso dagli altri modelli. 

In primis la Kodiaq Scout è disponibile solo a trazione integrale (gestita da una frizione multidisco idraulica a controllo elettronico ) e con i motore diesel 2.0 TDI nelle versioni da 150 e 190 cavalli. La più potente solo con il cambio a doppia frizione DSG a sette marce e quelle di partenza anche con il manuale a sei. Si aggiunge la modalità di guida off-road, che cambia alcuni settaggi. La vettura ha un'altezza da terra di 19,4 cm, un angolo di attacco di 22° e di uscita di 23,1°, grazie anche a paraturti dedicati, con protezioni.

Pronta per affrontare ostacoli, la Kodiaq Scout è il top di gamma. Con cerchi da 19", cromature sui vetri, sellerie in Alcantara e pelle, pedaliera in alluminio. Sempre di serie di fari full Led, i sensori parcheggio anteriori e posteriori,l'infotainment assicurato dal sistema Amundsen con schermo da 8", il sistema di illuminazione abitacolo Ambient Light (10 colori selezionabili), il rilevamento pedoni, la frenata di emergenza, i sedili anteriori riscaldabili e l'Apple Car Play.

I prezzi partono da 37.970 euro per la Skoda Kodiaq 2.0 TDI Scout 4x4 150 cv,  39.770 euro per la versione col DSG e 41.720 euro per la 190 cv col cambio a doppia frizione.