Colpo a sorpresa Volvo, nel mirino c'è Tesla, ma assai prima del previsto. La nuova divisione a zero emissioni del marchio svedese prepara il debutto di due vetture elettriche per il mercato Europeo, a partire dal 2019. Si tratta della la Polestar 2, una compatta con un prezzo di 40 mila euro e Polestar 3, suv compatto e anch'esso a batterie. Nel mirino della nuova Volvo targata Geely c'è chiaramente il marchio di Elon Musk, con un strategia che vuole occupare la parte più bassa del nascente mercato delle auto elettriche. Lì dove è o dovrebbe essere Tesla 3, ma dove arriverà anche Volkswagen I.D. E perfino Mercedes EQ C. Proprio di questi giorni la notizia di un interessamento dei cinesi di Geely al 5% delle quote del gruppo Daimler. Un rivale in meno e un socio in più.

Dalle colonne del settimanale britannico Autoexpress, Thomas Ingenlath, chief executive officer di Polestar, conferma la tabella di marcia a tappe forzate che porterà Polestar 2 ad atterrare sul mercato alla cifra di 40,000 euro, con un a rete di Polestar Stores da inaugurare entro il 2019. “Noi non consideriamo la nostra Polestar 2 una Tesla killer, siamo interessati alla competizione e lanceremo il nuovo modello nella secondo metà del 2019, mentre la produzione verra avviata nel 2020, con un obiettivo annuo di almeno 50.000 esemplari. Due anni più tardi ci dedicheremo a Polestar 3, un Suv compatto dalla carrozzeria aerodinamica e affusolata"