Huracàn Performante è l'indiscussa regina della pista. Per noi di Auto ha fissato il record a Balocco con uno strabiliante 2’38”07. Ma la V10 di Sant'Agata Bolognese ha confermato le sue doti straordinarie, al momento non eguagliate, in ben altri sette tracciati.

Ecco in ordine cronologico, gli hot lap di Huracàn Performante che sono valsi i record nei rispettivi circuiti per auto omologate per la strada. Sono stati rilevati da noi e  altre prestigiose testate giornalistiche neri rispettivi circuiti di riferimento.

  • 3/07/2017 Vairano (Quattroruote) – 1’09”43
  • 03/08/2017 Balocco (Auto) – 2’38”07
  • 29/08/2017 Contidrom (Auto Zeitung) – 1’29”6
  • 25/09/2017 Mira (Autocar) – 1’05”03
  • 28/09/2017 Wroughton (The Grand Tour) – 1’16”8
  • 09/10/2017 Boxberg (Auto Motor und Sport) – 42”3
  • 06/11/2017 Le Mans Bugatti (Sport Auto) – 1‘42”49
  • 14/11/2017 Anneau du Rhin (Sport Auto) – 57”5

Ovviamente il V10 di 5.2 litri da 640 cavalli ha fatto il suo dovere. Al pari della trazione integrale e del cambio. Ma le prestazioni, pur sbalorditive, i dichiarati 325 Km/h di velocità massima e l’accelerazione da 0 a 100 orari in 2"9, non raccontano tutta la verità.

La grande differenza è dovuta al telaio e soprattutto all’aerodinamica eccezionale. Questo grazie anche al sistema ALA (Aerodinamica Lamborghini Attiva).

Si tratta di un dispositivo che tramite canalizzazioni d’aria fa stallare l’ala posteriore in rettifilo. Paragonabile al DRS di Formula Uno. In sostanza consente punte di velocità superiori in rettilineo ed estrema stabilità e tenuta in curva: la quadratura del cerchio. Come ha confermato il cronometro di tutti.