Scuderia Cameron Glickenhaus sta preparando una nuova supercar, a guida centrale con prestazioni smodate. Si chiamerà SCG004, potrà essere omologata da strada e da pista. Lo ha confermato il capo in persona, Jim Glickenhaus, aggiungendo che il nuovo modello userà il motore di Nissan GT-R. Ovvero il 3.8 V8 biturbo andrà al posto del 5 litri V8 annunciato inizialmente e avrà una potenza di circa 700 cavalli.

Sarà abbinabile con un cambio manuale a sei marce o un automatico con palette. La trazione sarà posteriore. La configurazione sarà come la mitica McLaren F1 e la futura BP 23: guida centrale e due posti laterali, leggermente arretrati,

Il V6 è stato preferito perché più leggero. “E indistruttibile” ha aggiunto lo stesso Glickenhaus. I settecento cavalli sarebbero per la versione base: a disposizione ci sarà un pacchetto performance speciale.

La versione da pista SCG004 parteciperà anche alla 24 ore del Nurburgring nel 2019. La prossima SCG si preannuncia come molto competitiva, in ogni scenario. Grazie a un peso di meno di 1.200 kg. Ora la produzione dall’Italia, presso la Manifattura Automobili Torino , potrebbe essere spostata negli USA, poiché la Scuderia ha ottenuto l’autorizzazione all’assemblaggio negli Stati Uniti. Dopo i modelli da corsa, quelli di serie, circa 250 per anno, arriveranno dal 2020: sarà 400.000 dollari il prezzo indicato.