Il volto delle alte prestazioni di serie si è rivelato con Hyundai i30 N. Emozioni in formato compatto, alle quali seguirà, a breve, il lancio di Veloster N, sebbene sia modello pensato e rivolto per il mercato USA. Il marchio coreano crea la nuova divisione High Performance Vehicle & Motorsport, incaricata di tracciare la strategia di sviluppo della gamma sportiva, raccordandosi con l'esperienza maturata nelle competizioni, dove la vetrina più in vista è, oggi, il mondiale rally.

La campagna di reclutamento condotta su figure di primo piano nelle derivazioni sportive di modelli di serie, registra l'arrivo di Thomas Schemera alla vice presidenza, con incarichi esecutivi. Ingegnere tedesco, 55 anni, si occuperà della strategia, pianificazione, vendita e marketing delle Hyundai ad alte prestazioni. Approda a Namyang dopo una lunga carriera in BMW, dal 1987 al 2017, gli ultimi 10 anni da direttore Vendite e Marketing di BMW M.

Nel nuovo ruolo ritroverà un altro ex di BMW M, Albert Biermann, dal 2015 responsabile Test e Sviluppo dei modelli Hyundai ad alte prestazioni. «Thomas Schemera è uno dei più rinomati esperti nel settore dei veicoli high performance, con esperienza in tutti e quattro i maggiori mercati a livello globale. Sono molto contento che si unisca a noi e sono sicuro che la sua collaborazione aiuterà Hyundai a far crescere rapidamente la propria posizione nel segmento delle auto ad alte prestazioni», il benvenuto di Biermann.

Dalle nomine in Hyundai High Performance Vehicle & Motorsport alle possibili prospettive legate al prodotto con il quale ampliare l'offerta sportiva del marchio. Se con i30 N si è puntato un segmento che conta storiche protagoniste, espressione simbolo nella Golf GTI, dalla hatchback si proseguirà con la trasformazione in N della i30 Fastback, i cui muletti sono già stati avvisati in strada. Difficilmente potrà trascurarsi, inoltre, il segmento B, quello delle utilitarie pepate. Tanto più con il richiamo naturale offerto dal mondiale rally, nel quale è protagonista Hyundai.

i30 Fastback, primo contatto: sportiva formato famiglia

La sfida a Ford, Toyota e Citroen - quest'ultima l'unica destinata a non ricevere una variante di serie ad alte prestazioni - si trasferirà dalle prove speciali al mercato: una Hyundai i20 N appare il logico passaggio nell'espansione dell'offerta, per contrastare Ford Fiesta ST, Toyota Yaris GRMN, ma anche Peugeot 208 GTi e Volkswagen Polo GTI.