Taglia da grande berlina fastback e velleità da granturismo apprezzabili in diverse “salse”, quelle offerte dalle motorizzazioni offerte da Kia Stinger. Benzina V6 biturbo, per la GT di riferimento nella gamma, forte di 370 cavalli. Turbodiesel 2.2 litri da 200 cavalli, interessante alternativa specialmente sul mercato italiano. Come si comporta e quanto bene faccia nel confronto con altre parigrado potrete leggerlo sul numero 4 di Auto, in edicola. Duecento cavalli e look da GT, in allestimento GT Line.

Poi c'è la prova commissionata dalla filiale statunitense di Kia all'ente indipendente AMCI. In freddi numeri, Kia Stinger GT – tra le sette finaliste del premio Auto dell'Anno 2018 – è in grado di combattere contro avversarie per dimensioni e pesi appartenenti a una fascia superiore? Il responso premia il progetto sviluppato interamente in Europa da Kia, impostazione sportiva ricavata dai chilometri di test percorsi al Nurburgring. Si avvantaggia di dimensioni inferiori rispetto a BMW 640i Gran Coupé e Porsche Panamera V6 Turbo, la coreana che, peraltro, trae beneficio dalla dote di cavalli superiore, visti i 370 messi sul piatto, contro i 320 di BMW 640i (3 litri in linea Turbo) e i 330 cavalli di Panamera V6 3.0.

Numeri che vedono prevalere Kia Stinger GT sullo 0-100 km/h, anche se a esser pignoli si tratta dello 0-60 miglia orarie (96 km/h), differenza nell'unità di misura che vale all'incirca un paio di decimi. Stinger GT ferma il cronometro sul 4”6, rifila mezzo secondo alle rivali, 5”14 il miglior tempo di Panamera, 5”18 per 640i Gran Coupé. L'ammiraglia di Stoccarda si prende la rivincita alla voce forza laterale in curva. I G fatti segnare dalla Panamera sono 1,049, contro 1,024 di Stinger GT, di serie con la trazione quattro ruote motrici “intelligente” attiva al bisogno e con una ripartizione della coppia comunque a privilegiare la spinta al retrotreno. BMW 640i Gran Coupé (a richiesta anche xDrive) ottiene 0,966 G.

Differenze ancora più ridotte nella prova dello slalom. Tra i birilli la più rapida a muoversi, nonostante dimensioni superiori, è Porsche Panamera, passa a 101,38 km/h contro i 101,06 di Stinger GT, BMW 640i Gran Coupé transita, invece a 95.91 km/h. Quanto al giro di pista, pochi secondi che lasciano maggiori margini di interpretazione che non i singoli esercizi, il test dell'AMCI ha visto prevalere Stinger per pochi centesimi, 45”7 contro il 45”86 di Panamera, più staccata è risultata 640i Gran Coupé, con un 47”78.