Tesla ha risolto i problemi nella catena di produzione e di approvvigionamento e annuncia di aver finalmente soddisfatto l’obiettivo minimo di assemblare 2.000 esemplari alla settimana della nuova elettrica Model 3 nella fabbrica californiana di Fremont. La Casa ha infatti confermato che negli ultimi sette giorni dall’impianto sono uscite 2.020 Model 3.

Certo, il target iniziale era di raggiungere le 2.500 unità e ora l’auspicio del Presidente Elon Musk è che i ritmi di produzione nell’impianto salgano ad almeno 5.000 esemplari alla settimana, obiettivo da raggiungere entro la fine del primo semestre. Nel complesso, la produzione Tesla nel primo trimestre ha registrato un incremento del 40% per un totale di 34.494 vetture, comprese ovviamente le altre elettriche Model S e Model X.