F-Pace il perno intorno al quale sviluppare la gamma di sport utility vehicle. Prima verso il "basso", con il lancio dell'interessante E-Pace (leggi la prova su strada), poi sul fronte elettrico, I-Pace che sarà primo suv a batterie di segmento D (Tesla Model X appartiene ad altro territorio) ad arrivare sul mercato, fascia per molti brand premium terra d'esordio con la tecnologia elettrica. Cos'altro c'è in serbo in casa Jaguar? L'incremento dei volumi di vendita passa necessariamente da una tipologia di prodotto, il suv. Il mantenimento dell'identità di marca sportiva non tralascerà i fronti "classici" delle berline e coupé.

L'indiscrezione più interessante punta al 2021, data immaginata per il lancio di un maxi-suv che vada a contendere quote di mercato a Porsche Cayenne, competitor non casuale. Per dimensioni, il gruppo Jaguar-Land Rover gioca la partita contro Cayenne e Levante con Range Rover, resta uno spazio da conquistare sfruttando le note più sportive e dinamiche del brand Jaguar. Si partirebbe dalla base tecnica offerta dall'ammiraglia dei suv, per sviluppare un'evoluzione del pianale in alluminio, secondo i rumours riportati da Autocar.

Jaguar F-Type SVR, il super-suv fedele al V8

Un suv da spendere soprattutto sul mercato cinese, tanto più nella variante elettrificata: nei piani Jaguar-Land Rover, dal 2020 per ciascun modello in gamma ci sarà un'alternativa ibrida. Tornando un passo indietro, al perno dal quale ha avuto origine la storia suv di Jaguar, a F-Pace, stando alle indiscrezioni potremmo assistere a una novità ibrida plug-in entro fine anno, sotto forma di concept.