C'è una famiglia da far crescere. In numero e in specializzazioni. Diverse. Nuova Mercedes Classe A ha mostrato il punto di partenza con la proposta cinque porte. Lo ha fatto indicando tre motorizzazioni al debutto, due benzina e un Diesel. Il prossimo passo vedrà la presentazione della tre volumi CLA, rinnovamento generazionale che verrà seguito dal suv GLA.

A tre prodotti diversi tra loro per carrozzeria, verrà affiancato il comune denominatore della versione ad alte prestazioni, il top di gamma curato da AMG continuerà a essere identificato dalla sigla “45”: A 45, CLA 45, GLA 45. Le indiscrezioni che hanno accompagnato la fase di sviluppo della nuova Classe A indicavano la presenza di una seconda versione sportiva realizzata dalla divisione con sede ad Affalterbach. E gli indizi trovano conferma ufficiale nelle parole di Tobias Moers a Car and Driver, ad ammettere che: sì, ci sarà una AMG A 35. E da lì a snocciolare CLA e GLA in cifra dispari. Il “rapporto” 35 a 45 sarà grossomodo quello registrato su modelli di segmento superiore, le versioni AMG 53 di Classe E e CLS, oppure, di AMG 43 su Classe C, tre prodotti che hanno il vertice nelle varianti AMG 63 e 63 S.

Detto di una Classe A 45 destinata a misurarsi con le altre berline di segmento C supersportive in quota 400 cavalli, dai 381 che hanno contrassegnato la precedente generazione, AMG A 35 occuperà una posizione intermedia tra quello che, oggi, con A 250 è il modello più prestazionale dell'offerta, il 2 litri turbo benzina da 224 cavalli, e la futura A 45. Moers indica in 300 cavalli la potenza attesa (precedenti rumours fissavano l'asticella a 325 cavalli e 450 Nm di coppia). Se non ci sono dubbi sull'impiego di un motore 2 litri turbocompresso, sovralimentazione del tipo Twin Scroll, pochi sono quelli legati all'impiego di un sistema mild-hybrid, con alternatore-motorino d'avviamento a cinghia a 48 volt, in grado di recuperare energia e cedere – nelle specifiche dell'unità modulare M264 – un boost di potenza pari a 13 cavalli e 150 Nm. Sono i valori che caratterizzano il 2 litri elettrificato su Classe E 350 Coupé. Con una nuova Classe A 250 che impiega il 2 litri M260, evoluzione dell'unità M270, AMG potrebbe ricorrere al M264 per centrare il livello di prestazioni indicato da Moers.

La presentazione della versione sportiva AMG d'"accesso" è attesa entro fine anno, per un lancio sul mercato che dovrebbe avvenire nel corso del 2019.