La DB11 più prestazionale mostra finalmente i muscoli. Aston Martin ha lanciato DB11 AMR (Aston Martin Racing) che sarà disponibile prima dell’autunno, a un prezzo di 218.495 euro in Germania. Dotata del V12TwinTurbo di 5.2litri in grado di erogare 639 cavalli (+31)a 6.500 giri e 700 Nm di coppia a 1.500 giri.

Garanzia di potenza ed elasticità, anche perché il nobile propulsore è affiancato dall’eccellente cambio automatico ZF a otto marce. Il tutto si traduce con una velocità massima di 334 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km orari, in 3”7. Lo scarico sarà più tonante, in sintonia con la vocazione sportiva del marchio.

Non solo muscoli, spiccano i dettagli in fibra di carbonio, calotte e spoiler anteriore. Ma secondo tradizione è l’alone di esclusività che contribuisce a rendere una Aston Martin desiderabile. E DB11 AMR si presenta con una versione nella versione a tiratura limitata, in colorazione Stirling Green, che sarà realizzata in soli 100 esemplari. Saranno disponibili altre tre livree dedicate.

Affascinante e proporzionata per il design, DB11 AMR mantiene dimensioni proporzionate (4,74 metri di lunghezza, 1.94 di larghezza), mostra nuovi cerchi da 20”, con pneumatici di misura 255/40 davanti e 295/35 dietro. Imperiale l’abitacolo con Alcantara e pelle, dettagli in carbonio, lochi AMR. E due display, uno digitale da 12” e uno da 8 pollici touch. Poi, al solito, i proprietari avranno un vasto range di personalizzazione.