BMW X5, svelata la quarta generazione della madre di tutti i SAV (Sport Activity Vechicle) della Casa bavarese. Arriverà sul mercato a novembre 2018, continuando una storia quasi ventennale (esordio nel 1999) di grande successo: 2,2 milioni di esemplari venduti.

Sempre prodotta in USA a Spartanburg, presenta dimensioni importanti. Lunga 4,92 metri (4.89 la generazione uscente) larga 2 metri, alta  1,74 e con un passo di 298 centimetri. Sarà anche a sette posti con la terza fila opzionale di sedili disponibile da dicembre 2018. La capacità del bagagliaio varia da 645 litri a un massimo di 1.860 litri.

Una stazza notevole per un design nuovo, che rimane comunque riconoscibile, negli stilemi BMW. Superfici scolpite le luci posteriori di forma tridimensionale. Non passerà di certo inosservata, anche se non esce dalle righe. Gli allestimenti sono xLine e M Sport e ovviamente BMW Individual.

I motori al lancio saranno il V8 benzina da 462 cavalli della xDrive50i, non  disponibile in Europa, il 6 cilindri benzina da 340 cavalli dalla X5 xDrive40i e due Diesel, sempre a sei cilindri. La poderosa X5 M50d da 400 cavalli e la X5 XDrive30d da 265 cavalli. Le unità benzina sono dotate di filtro antiparticolato, quelle a gasolio catalizzatore SCR, e soddisfano lo standard EU6d-TEMP. Il cambio automatico Steptronic a otto velocità è di serie.

La trazione integrale xDrive è dotata di un nuovo bloccaggio del differenziale sull'assale posteriore, che migliora l'agilità, la trazione e la stabilità direzionale durante l’accelerazione in curva e in altre situazioni di guida dinamica.

E’ la prima BMX X con pacchetto Off-Road opzionale. Ovvero: sospensioni pneumatiche a due assi, protezione inferiore anteriore e posteriore, oltre a display specifici nel quadro strumenti e Control Display. Che offre la scelta di quattro modalità di guida, per fornire un assetto ottimale per la guida su sabbia, roccia, ghiaia o neve. Disponibili le sospensioni pneumatiche a due assi che offrono una regolazione dell'altezza di marcia fino a 80 millimetri.

Esordisce di serie il  BMW Live Cockpit Professional. Si tratta di uno sviluppo del sistema iDrive, con un quadro strumenti completamente digitale e un display di controllo da 12,3 pollici. Promette una superiore  facilità d'uso grazie all'uso polivalente del display touchscreen, del controller, del controllo vocale e del controllo gestuale di BMW. Disponibile una nuova genenerazione dell’head up display BMW con una superficie di proiezione più ampia (ora 7 × 3,5 pollici), grafica 3D ottimizzata e contenuti di visualizzazione aggiuntivi.

Tra le opzioni sedili multifunzione con funzione di massaggio, climatizzatore automatico a quattro zone, braccioli riscaldati.