Waymo, l’azienda di Google che sta sviluppando la guida autonoma al 100%,sarà operativa anche fuori dagli USA. Il primo sbarco sarà in Europa, dove ha sinergie con due costruttori protagonisti e nati nel Vecchio Continente, FCA e Jaguar.

Lo ha rivelato il Ceo di Waymo, John Krafcik, a Torino, in occasione dell’Automotive News Europe Congress.

Ovviamente i tecnici dell’azienda hanno già “tastato” le nuove strade per la loro flotta driverless. Sulle quali vige una regolamentazione stradale rispetto a quella americana. Anche su questo volgerà la collaborazione con Jaguar e FCA. I servizi di mobilità in Europa non li fornirà direttamente Waymo (come accade in USA) ma si appoggerà ai due gruppi. Krafcik ha dichiarato :“Servirà un approccio diverso”.

Il primo contatto è stato a Balocco, dove il Ceo ha mostrato le potenzialità del progetto. “Abbiamo portato la tecnologia Waymo in Europa. In in Italia abbiamo mostrato un reale livello 4 di guida autonoma. Le guida senza un uomo o donna al volante. Totalmente autonoma, senza rete di sicurezza”.

E ancora. “Si dice che le auto a guida autonoma arriveranno presto. Waymo c’è già: lo stiamo facendo ora a Phoenix. Guidare senza un essere umano al volanteè realtà”. Krafcik dalla sua ha oltre 7 milioni di chilometri di test su strade pubbliche delle sue vetture.