Il termine sembra quasi finito nel dimenticatoio, presi a raccontare di suv e crossover in tutte le taglie e per tutti i gusti. Fino a misure da utilitaria. Fuoristrada. Con onore. E’ nuova Suzuki Jimny, che impiega 20 anni per dare il cambio alla terza serie di una storia nata nel 1970 per i marchio di Hamamatsu nell’off-road ultracompatto. Prima di Jimny, per un decennio è stata la SJ - poi Samurai - a simboleggiare la formula.

Certi dettagli ritornano in auge, forme “scatolate” in primis. Pochissimi esempi di blocchi squadrati resistono nel passare delle generazioni. Mercedes Classe G, ad esempio, Jimny, pure. La prima mondiale è prevista a inizio luglio, anticipata dalle specifiche (e immagini) della versione destinata al mercato nipponico. Unicità come il motore da 660 cc, sotto il cofano e idoneo per far rientra nuova Suzuki Jimny tra le kei-car. Poi ci sarà un aspirato 1.5 litri benzina. In prospettiva europea, invece, si attende l’ufficialità dei due motori benzina, 1.2 aspirato quattro cilindri e 1.0 turbo benzina tre cilindri.

La modernizzazione di Jimny interessa soprattutto i sistemi di sicurezza, la multimedialità e la tecnologia dei gruppi ottici, anche a led. La solidità del telaio a longheroni e le sospensioni con ponte rigido e tre bracci, uno schema collaudato. Sarà quattro ruote motrici al bisogno, ovviamente, come non mancheranno le marce ridotte in una trasmissione manuale 5 marce o automatica a 4, restando legati alle specifiche per il mercato giapponese.

La fedeltà alla tradizione di fuoristrada leggero ed essenziale si ritrova all’interno, un aggiornarsi che non tradisce la maniglia davanti al sedile del passeggero, fino ai colori della strumentazione. Che siano passati 20 anni da quando Jimny arrivo sulla scena europa te ne accorgi dalla presenza del sistema di infotainment, un ampio schermo touch che è facile prevedere offrirà dati utili nell’impiego in fuoristrada, dove un tempo era un fiorire di bussole e inclinometri analogici.

Il climatizzatore – con funzione automatica – e i comandi degli alzavetri completano la console centrale, mentre cruise control, sei airbag e la presenza della frenata autonoma d’emergenza sono un bel supporto alla sicurezza e comfort del fuoristrada.