Alfa Romeo Giulia si è aggiudicata la XXV edizione del “Compasso d’Oro ADI”. Istituito nel 1954, il Premio Compasso d'Oro ADI viene assegnato sulla base di una preselezione effettuata dall’Osservatorio permanente del Design dell’ADI, costituito da una commissione di esperti, designer, critici, storici, giornalisti specializzati, impegnati tutti con continuità nel raccogliere informazioni anno dopo anno e nel valutare e selezionare i migliori prodotti.

La consegna del premio, il più autorevole nel campo del design a livello mondiale è avvenuta presso il Castello Sforzesco – Cortile della Rocchetta, dove il pubblico ha potuto ammirare un esemplare della Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, la berlina più potente mai creata dal marchio per uso stradale, e un’esclusiva 4C Spider nella serie speciale “Italia”.

La prima è dotata del motore V6 BiTurbo a benzina da 510 cv e 600 Nm, totalmente in alluminio, in grado di passare da 0 a 100 km/h in appena 3,9 secondi e offre un rapporto peso/potenza ai vertici della categoria - 2,99 kg/CV - grazie all'estensione dell'utilizzo di materiali quali la fibra di carbonio anche per tetto, cofano, splitter anteriore, nolder posteriore e inserti laterali delle minigonne.

Accanto alla Giulia, la 4C Spider “Italia”. È una serie speciale che si distingue per il colore della carrozzeria in Blu Misano, inserti in nero lucido dei paraurti, esclusivo dei 108 esemplari di questa versione da collezione. Esteriormente spiccano i cerchi a cinque fori di misura asimmetrica, iconicamente Alfa Romeo, 18” all'anteriore e 19” al posteriore, e le pinze freno gialle, che richiamano le cuciture di sedili, plancia, volante e pannelli porta. La fiancata, poi, ospita lo sticker tricolore dedicato “Spider Italia”.

4C Spider “Italia” offre nella sua dotazione standard il doppio scarico Akrapovi? centrale in titanio con funzione dual mode e cornice in carbonio. Completano l'allestimento l'impianto Hi-Fi premium Alpine, con subwoofer, la targhetta numerata sul tunnel centrale e l'inserto plancia in alluminio con grafica dedicata “Italia”.