Auto sempre più sicure e intelligenti, tassello di una mobilità di fronte a un'accelerazione su più aspetti. Riassunti da Nissan Intelligent Mobility, ecosistema della casa nipponica che non a caso guarda ai soluzioni legate all'alimentazione pulita, alla sicurezza, alla connettività tra veicoli e con le città e le loro infrastrutture. Resta un elemento, il fattore umano, ancora saldamente centrale. Se i progressi tecnologici si trasferiscono a bordo con un upload di megabyte che aggiunge funzionalità e incrementa la tecnologia, i miglioramenti alla guida passano da corsi mirati.

ACI Vallelunga e Nissan realizzano una partnership esclusiva, che vede la gamma del marchio a disposizione dei 30 istruttori del centro, specialisti che, nel 2017, hanno formato ben 10 mila persone a una guida responsabile, sicura e nel rispetto del Codice della strada. C’è l’aspetto teorico, le sessioni in aula, poi c’è la pratica, scoprire dal vivo come funzionano i dispositivi di sicurezza e di assistenza alla guida, estensione del guidatore e dal potenziale enorme se immaginiamo capacità di analisi e tempi di reazione. Dalla Micra alla Leaf, passando per i protagonisti del mercato, i suv Nissan Qashqai e Nissan X-Trail, da apprezzare anche in off-road nella struttura di Campagnano, affiancata dalla sede di Lainate. Qashqai sula quale, da poco, è stato introdotto il dispositivo Nissan ProPILOT.

Fanno parte della flotta di 38 veicoli nel centro prove ACI Vallelunga anche modelli come Nissan Juke e Nissan Navara.

«Vogliamo lasciare alle persone solo il piacere della guida, sollevandoli da situazioni stressanti. Non pensiamo che la tecnologia debba sostituire l’uomo, secondo noi deve ampliare e potenziare i suoi sensi e la sua capacità di reazione. Sarà sempre l’uomo, però, a decidere quali compiti delegare alla vettura e quando farlo», racconta Bruno Mattucci, presidente e a.d. di Nissan Italia. Guidatori sempre più consapevoli del funzionamento dei dispositivi di sicurezza e formati.

C’era il tempo in cui l’automobilista rischiava di restare spiazzato anche solo al semplice funzionamento dell’ABS, la vibrazione del pedale a creare scompiglio. L’incremento esponenziale di dispositivi di assistenza alla guida innalza la sicurezza e lo fa con un funzionamento spesso silente, benefici da veicolare con i corsi di formazione e guida sicura.

Più sicurezza e meno stress con Nissan Intelligent Mobility

«La sfida per il futuro è proprio rendere consapevole il maggior numero di persone dell’importanza delle tecnologie di sicurezza e agevolarne la massima diffusione, formando i guidatori di oggi e domani alla cultura della sicurezza stradale con l'ausilio dei propri centri di guida sicura, insegnando come avvalersi delle moderne tecnologie di cui sono dotate le nuove vetture. Nissan è un partner ideale per vincere questa sfida, perché l’intera gamma delle sue vetture, da Micra a GT-R, sono equipaggiate con tecnologie Nissan Intelligent Mobility. Un approccio democratico alla sicurezza come quello adottato da Nissan trasforma una evoluzione tecnologica in un beneficio per chi sta a bordo delle vetture e per tutti gli utenti della strada», ha commentato Carlo Alessi, presidente ACI Vallelunga.