Avant con un sottile intervento. Audi A4 2019, berlina e wagon, sarà disponibile nelle concessionarie a partire dall’ultimo trimestre dell’anno, quando potrà personalizzarsi con dettagli buoni a evidenziare tratti sportiveggianti. Non a caso le novità che interessano i paraurti sono offerte dagli allestimenti design e sport. Tra contorni silver ed elementi in alluminio, anteriore e posteriore della media di Ingolstadt trovano un nuovo dinamismo. Si parte dai particolari argentati, a U, posti intorno ai fendinebbia, abbinati alla lama centrale sotto la calandra. Il pacchetto S Line exterior introduce una griglia single frame con listelli dall’effetto 3D, mentre al posteriore le cornici dei terminali di scarico sono avvolte da un trattamento simile, un profilo silver a chiudere l’applicazione che ricorda un diffusore.

Il model year 2019 propone disegni di cerchi in lega differenziati, nella gamma di misure tra 16 e 19 pollici e inserti in. Altra novità, la proposta inedita su A4 del pacchetto S Line Competition, plus per respirare aria di Audi Sport. Si parte dallo spoiler posteriore in stile RS su Audi A4 Avant, la disponibilità della colorazione Turbo Blue, l’applicazione del logo Audi alla base delle portiere posteriori, i cerchi specifici Audi Sport da 19 pollici e le pinze freno rosse, fino alla lama anteriore sul paraurti differenziata. I fari a led rientrano nell’offerta di serie legata al pack S Line Competition, come l’assetto sportivo.

Audi A4 Avant, la prova del TDI 190 cavalli

Personalizzazione che si sviluppa anche all’interno, tra inserti in carbonio RS ad arricchire l’offerta del pack S Line Black, volante multifunzione tre razze, sedili sportivi con rivestimento in pelle parziale nera (a scelta, anche altre tonalità, tra le quali il Rosso Magma).