Non difetta certo di originalità, DS 3 Crossback. Atteso al prossimo Salone di Parigi, il crossover urbano viene anticipato dai alcuni bozzetti depositati presso l'ufficio brevetti. Rendering utili a farsi un’idea delle soluzioni che adotterà il secondo modello del nuovo corso DS, ispirato in parte da DS 7 Crossback, soprattutto per quanto concerne lo stile dei fari posteriori, il taglio della calandra e le lavorazioni a rombi sul tunnel centrale.

Su strada i muletti hanno offerto un’impressione molto diversa dalle ricostruzioni grafiche diffuse da Carscoops e trasmesso l’idea di un crossover piuttosto filante nelle forme. I richiami alla DS 3 berlina – che resterà nell’offerta del marchio di casa PSA fino alla conclusione del ciclo di vita – sono evidenti nell’adozione della pinna di squalo dietro il montante centrale, a contrasto con la carrozzeria come quelli anteriori e posteriori.

Più controverso, forse, lo stile del muso, dai fari a led decisamente barocchi e in controtendenza con le forme regolari di DS 7 Crossback. Della grande di famiglia, DS 3 Crossback riprenderà anche la calandra con profili estesi sotto i proiettori, a loro volta completati da luci diurne a led.

Dai disegni CAD si intuisce la presenza di almeno un “occhio elettronico”, installato al centro della griglia sul paraurti, destinato al funzionamento dei sistemi di assistenza alla guida. Interessante anche la conferma delle maniglie a filo con la carrozzeria, un dettaglio di pregio estetico non da poco nel segmento B dei suv, là dove DS 3 Crossback sarà proposta premium e con dimensioni attese intorno ai 4,20 metri di lunghezza.

Come già apprezzato sui muletti impiegati nei test di sviluppo, a bordo la plancia si caratterizza per un richiamo continuo al tema dei rombi, dai tasti fisici nella parte centrale, fino al tunnel e le bocchette del clima, con quelle esterne posizionate sui pannelli porta anziché sulla plancia.

Il progetto DS 3 Crossback nasce su pianale CMP, sarà e-CMP nella versione elettrica, probabilmente la variante destinata a essere svelata a Parigi, il prossimo ottobre. Su strada avremo una Crossback elettrica nel 2020, con batteria da 50 kWh e motore da 115 cavalli. Prima, largo alle motorizzazioni benzina PureTech, e Diesel BlueHdi 1.5 litri.