Dodge Challenger è una muscle car dalle mille vite. L’ultima versione è la R/T Scat Pack 1320, dotata del V8 aspirato di 6.4 litri, capace di erogare 485 cavalli. Non ha la brutalità della sorella (fuori produzione) Demon, ma il suo otto cilindri naturally aspirated la rende una chicca per puristi e appassionati.

Il numero 1320 ricorda che in un quarto di miglio, la distanza per eccellenza nella gare di accelerazione americane (Drag Race) ci stanno appunto 1320 feet, piedi.

Svelato l’arcano, Dodge Challenger R/T Scat Pack 1320 copre la distanza in 11,7 secondi, il miglior tempo in assoluto per una muscle car spinta da motore aspirato. Scusate se è poco. Dalla ormai mitica Demon, che ha dato “parti” a numerose auto del Gruppo (anche il motore alla Jeep Grand Cherokee Trackhawk da 700 cv) la “1320” mutua gli ammortizzatori adattivi e altri sistemi, come il Torque Reserve, per ottimizzare le partenze brucianti.

Anche questa versione viene fornita col solo sedile di guida, a dimostrazione della vocazione “fumante”, ma per un dollaro al pezzo si possono aggiungere le altre poltrone, davanti e dietro. Lo scambio di organi generato dalla Demon aveva prodotto di recente la scatenata Hellcat Redeye. La proliferazione in questi casi non è certo un male, anzi.

Soprattutto se si valuta il rapporto prezzo/cavalli/divertimento. Il pacchetto 1320 costa 3.995 dollari, da abbinare ai 40.590 della R / T Scat Pack con cambio automatico. Con meno di 45.000 dollari, ovvero poco più di 38.000 euro.