Il nuovo Tutor si chiama SICVe-PM ed è attivo dallo scorso 27 luglio, su 22 tratte autostradali. Si tratta di un sistema molto più preciso e avanzato del precedente. Il sistema è già oggetto di polemiche. L'imprenditore di Latina Alessandro Patanè, titolare della licenza del brevetto originario, intende chiedere il sequestro del SICVe-PM che, a sua opinione, presenta una violazione della licenza.

Al momento in ogni modo il nuovo Tutor è funzionante. Quasi infallibile. Cerchiamo di capire il perché. Il nome è l'acronimo di Sistema Informativo per il Controllo della Velocità con PlateMatching. La chiave dunque è la nuova tecnologia.

Il funzionamento è letterale, riconosce la targa (plate) dei veicoli alla pari del vecchio Tutor. Ma il plus sta che a questa informazione associa alteri dati. Quali la tipologia del veicolo rileva anche scritte e adesivi. In pratica recupera una serie di indizi, che accumulati e confrontati (Matching) azzerano di fatto i dubbi sull’identità dell’auto sospetta.

In sostanza il "vecchio" Tutor per effettuare il controllo della velocità media identificava univocamente, attraverso il riconoscimento della loro targa, tutti i veicoli in transito presso ciascuno dei due portali di controllo. Con tecnologia PlateMatching è operativa una metodologia di rilevazione dell’attraversamento di un veicolo che si basa su di un approccio statistico caratterizzato dalla bassa probabilità di confondere due veicoli in transito in un determinato tratto in un breve e ben determinato arco temporale senza la necessità di identificarli univocamente attraverso il riconoscimento esatto della loro targa in ciascuna delle unità periferiche.

Ciò consente una maggiore efficienza nella rilevazione delle infrazioni ed una assoluta tutela della privacy degli automobilisti in quanto le targhe non vengono mai riconosciute.

Ecco le 22 tratte:

A1 Milano-Napoli: Reggio Emilia-Campegine; Campegine-Parma. A1 Allacciamento Diramazione Roma nord: DiramazioneRoma nord-Ponzano Romano; Ponzano Romano-Magliano Sabina; Magliano Sabina-Orte. A1 San Vittore-Caianello: San Vittore-Cassino; Cassino-Pontecorvo; Colleferro-Valmontone; Allacciamento Diramazione Roma sud-Colleferro; San Vittore-Caianello.

A10 Savona-Ventimiglia: Albisola-Celle Ligure; Celle Ligure-Albisola.

A14 Bologna-Taranto: Valle del Rubicone-Cesena; Faenza-Forlì; Cesena-Valle del Rubicone; Valle del Rubicone-Rimini nord. A1 Variante di Valico: Fiorenzuola-Badia; Badia-Fiorenzuola.

A16 Napoli-Canosa: Baiano-Avellino ovest; Avellino ovest-Baiano.

A30 Caserta-Salerno: Sarno-Palma Campania; Allacciamento A1/A30-Nola.