Jeep Grand Cherokee Upland, il grande SUV americano si presenta con una versione speciale. Con una dotazione completa ed esteticamente più aggressiva, va a posizionarsi vicina al top, tra Laredo e Limited, in una gamma che parte da 57.200 euro.

Spiccano esternamente gli esclusivi elementi scuri che la presentano più bellicosa. Ovvero le finiture nero lucido, dei cristalli posteriori oscurati e dei cerchi in lega da 20” in tinta Gloss Black. Anche l’abitacolo accoglie con un ambiente “dark”, arricchito da una dotazione di serie che comprende lo Uconnect da 8,4” con navigatore, la predisposizione Apple CarPlay e la compatibilità Android Auto.

Cherokee Upland dispone del Parksense, il sistema di aiuto al parcheggio anteriore e posteriore. I sedili anteriori sono regolabili in 8 posizioni a comando elettrico. Completano il pacchetto i fendinebbia a Led, il climatizzatore automatico bi-zona e i proiettori anteriori Bi-Xeno con luci diurne (DRL) a Led, il sensore pioggia e fari, lo specchietto retrovisore interno elettro-cromico, cruise control, sistema Keyless e specchietti esterni ripiegabili elettricamente.

Il propulsore è il 3 litri V6 realizzato dalla VM di Cento (Ferrara). Un Diesel a iniezione diretta elettronica Common Rail dotato di tecnologia Multijet II. Eroga una potenza di 250 cavalli ed è abbinato al cambio automatico a 8 marce con palette al volante.

Il retaggio da vera Jeep è confermato dalla trazione integrale permanente Quadra-Trac II con marce ridotte (4WD Low). Con controllo della trazione BTCS (Brake Traction Control System) sull’asse anteriore e su quello posteriore. Il sistema di controllo della trazione Selec-Terrain permette al conducente di selezionare la modalità su strada o fuoristrada. Per non essere mai in difficoltà.