Elon Musk non si ferma mai, nei progetti e nel dibattito sui social. "Never sleeps" direbbero in USA, o quasi mai. Il patron di Tesla ha ammesso di dormire (anche in fabbrica) circa 6 ore al giorno. Di certo la sua attenzione a mantenere il suo Marchio di auto elettriche sempre al centro dell'attenzione è massima.

L'ultima boutade, che come sempre racchiude un fondo di verità, quindi è da prendere con massima attenzione, arriva da Twitter. Alla domanda di Samson Mow riguardo al modello per bambini di Model X, Elon ha risposto clamorosamente. "Tesla sta lavorando a una micro car che potrà portare un adulto". Non un giocattolo, ma una vettura.

A ruota, letteralmente, è partita una ridda di ipotesi. Le parole di Musk sono state chiare. Si tratta di una monoposto, non una toy-car. Gli urban commuter, sulla scia ad esempio di Renault Twizy, mancano dal catalogo Tesla e anche sul mercato USA. Un quadriciclo elettrico, modello che si presta, per peso e dimensioni, ad essere efficiente con le batterie potrebbe essere la soluzione.

Anche una sorta di "golf cart" da usare in grandi aziende, alberghi o spazi definiti, potrebbe essere una variante. Di certo il Marchio Tesla su clienti che cercano questa soluzione farebbe presa.