Ripescare una formula del passato per annunciare il futuro. Infiniti Prototype 10 è esercizio di stile destinato a essere svelato a Pebble Beach tra pochi giorni, firmato dalla matita del direttore esecutivo del design del marchio, Karim Habib.

Abbina il tema dell’elettrificazione, che per Infiniti vorrà dire il primo modello interamente elettrico nel 2021, alla sportività che è nelle corde della carrozzeria speedster. Un tuffo nel passato, richiamo agli anni Cinquanta e Sessanta che fu epoca d’oro per le barchette da corsa, per interpretare il concetto con gli stilemi che saranno delle Infiniti dei prossimi anni, design allineato a quanto prospettato dal concept Q Inspiration.

"Infiniti Prototype 10 riprende il layout e il design di alcuni dei modelli di auto più evocativi di tutti i tempi, in cui le prestazioni venivano celebrate attraverso auto da competizione monoposto ad alta potenza. La nostra nuova concept parla di un futuro elettrizzato, qualcosa che si riflette nella sua forma e nei suoi dettagli. È appropriato che abbiamo trovato ispirazione in un'epoca passata ottimista in cui le auto erano caratterizzate dal semplice amore per la guida", ha raccontato Habib.

Prototype 10 è attesa con uno schema ibrido, visione che per Infiniti ha assunto una prospettiva diversa dal solito, con lo sviluppo del progetto e-Power di mamma Nissan: motore elettrico e termico sì a convivere, ma trazione esclusivamente dall’unità a batterie, per una guida dalle caratteristiche proprie dell’elettrico, supportata dal motore benzina in veste di range extender.

A Pebble Beach ne sapremo di più sui contenuti tecnici della Prototype 10, che ha superfici piene e tratti spigolosi a narrare il design esterno, sfaccettature che coinvolgono anche due degli elementi simbolo delle vere speedster: la gobba dietro il sedile e il deflettore a sostituire il classico parabrezza.

Dal 2025 Infiniti conta di registrare oltre il 50% delle vendite globali attraverso modelli elettrificati: ibridi o interamente elettrici a batteria.