Trentasei mesi, i prossimi, ampiamente programmati nelle novità da lanciare sul mercato. La scaletta in casa BMW è definita nei minimi particolari e produrrà anzitutto le nuove generazioni di Serie 3 e Serie 1, modelli cruciali e a un passo dalla presentazione. Cosa attendersi, invece, su un orizzonte ancora più ampio? Sappiamo già dei programmi con il brand BMW i, il futuro da prodotto di serie di iNEXT e della berlina i4, che porteranno ad avere 12 modelli elettrici a batteria entro il 2025.

Un nuovo fronte potrebbe aprirsi relativamente all'espansione dell’offerta di lusso oltre BMW Serie 8. Adrian Van Hooydonk, responsabile del design del gruppo, non ha escluso che possa arrivare una BMW Serie 9. Peraltro non è l’unica idea sul tavolo, come altre dovrà ricevere il semaforo verde perché si traduca in progetto da coltivare e portare sul mercato.

Il posizionamento ovvio di un’eventuale Serie 9 sarebbe nel segmento di lusso, nicchia che BMW andrà a occupare, sul fronte dei suv, con X7. Un chiaro rivale in Mercedes GLS, dal quale si attende anche una proposta in allestimento Maybach. Quest’ultimo potrebbe essere il target di riferimento di una BMW Serie 9.

Non è la prima volta che si prospetta un simile modello a Monaco di Baviera. Tre anni fa si immaginava potesse identificare la grande coupé di lusso che, oggi, è diventata Serie 8. Senza dimenticare la presenza del brand Rolls-Royce all’interno del gruppo, Serie 9 potrebbe costituire una sorta di modello ponte.

BMW, i modelli in arrivo: dalla Serie 1 alla X3 elettrica

«Diciamo che non ci fermeremo qui, con la Serie 8. Ovviamente il nostro compito è di avere più idee di quante non possa realizzarne l’azienda, viceversa sarebbe molto negativo. Io e il mio team stiamo guardando al 2021 e oltre, fino al 2030. E abbiamo tanti programmi», ha spiegato Van Hooydonk.

L’ampliamento della gamma BMW Serie 8, già nel corso del 2019, vedrà l’arrivo di della quattro porte Gran Coupé e della versione Convertible, oltre alla già annunciata sportivissima BMW M8.