Cinque sfumature di Scorpione Abarth. Cinque interpretazioni aggiornate nell’omologazione di un unico cuore, differenziato in quattro livelli di potenza. La gamma Abarth 595 2019 continua a ruotare intorno alla 595 base, la proposta Pista, Turismo, Competizione e 695 Rivale. Tutte, con motore turbo 1.4 T-Jet Euro 6d-Temp, tutte con novità più o meno rilevanti, dalle tinte carrozzeria all’offerta dello scarico sportivo Record Monza.

Sarà di serie su 595 Pista e 595 Competizione ma, soprattutto, cambia la gestione della seconda linea, apertura mediante valvola controllata dall’abitacolo con il model year 2019, anziché dettata dalla pressione dei gas di scarico. Basterà premere il tasto Sport in plancia e il borbottìo del turbo millequattro si farà più presente.

La gamma di potenze spazia dai 145 cavalli di Abarth 595 ai 180 cavalli di Abart 595 Competizione e 695 Rivale, estremi all’interno dei quali si posizionano i 160 cavalli di Abarth 595 Pista e i 165 cavalli di Abart 595 Turismo. Ciascuna con un taglio, un’interpretazione della sportività, distinto. Così, la Turismo dai sedili in pelle di serie, aggiornata con l’offerta della colorazione grigio Asfalto e la presenza del pack Urban (sensori luci e pioggia più sensori di parcheggio).

Abarth 695 Rivale, piccolo Squalo omaggio alla storia Riva

La multimedialità a bordo è assicurata dall’impianto UConnect con touchscreen da 5 pollici, radio e servizi Uconnect Live (navigatore e radio DAB sono integrabili a richiesta), di serie su 595, Competizione e Turismo. Sfoggia lo UConnect da 7 pollici HD Abarth 595 Pista, standard. Sarà un optional sulle altre versioni, come lo saranno i fari anteriori Xenon, abbinati a luci diurne a led di serie.

Altra novità - tutte valide tanto per le configurazioni di carrozzeria berlina che cabrio - della gamma 2019, la colorazione Verde Adrenalina abbinabile a 595 Competizione e Pista.