Audi e-tron diventa realtà: ha 408 cv di potenza e 664 Nm di coppia, schizza da 0-100 km/h in 5,7 secondi, raggiunge la velocità massima di 200 km/h e il picco di coppia in 250 millesimi di secondo. Poi ha la trazione integrale elettrica e, con la batteria ad alta tensione da 95 kWh promette un'autonomia di oltre 400 km (ciclo Wltp); unica sul mercato con ricarica rapida a 150 kW impiega 30 minuti per rifornire l'80% dell'energia.

Audi e-tron è il primo modello di serie totalmente elettrico del marchio dei 4 anelli, un suv elettrico per lo sport, la famglia e il tempo libero. Non solo per le dimensioni - è lunga 4.901mm, larga 1.935 e alta 1.616 - soprattutto per via dell'ampio spazio garantito a cinque persone oltre i bagagli (660 litri la capacità di carico) e per le performance del motore elettrico: 250 millesimi di secondo per il picco di coppia è un miraggio persino per le supercar. 

Audi e-tron può contare su un'autonomia interessante (400km) cui concorre attivamente il sistema di recupero dell'energia che integra i motori elettrici, contribuendo sino al 30%: il suv elettrico decide in base alla situazione se decelerare mediante i motori, i freni meccanici o la combinazione dei due, recuperando energia in due modi (rilascio e frenata). In entrambi i casi i motori agiscono da alternatore trasformando l'energia cinetica in elettrica.

Audi e-tron rispecchia il linguaggio stilistico del marchio, esternamente, ma all'interno ne evolve i contenuti. Gli interni sono votati all'efficienza, all'intuitività, alla leggerezza delle linee. La plancia è suddivisiva per livelli orizzontali e avvolge con un unico arco (wrap-around) che si protende fino alle portiere. Qui trovano posto i display degli specchietti retrovisori, ora virtuali e sostituiti da telecamere, che idealmente si collegano alla palpebra del virtual cockpit, il cui sottile display sembra sospeso nel vuoto.

Superfici tattili e servizi online Audi connect spostano avanti la dimensione temporale. Le funzioni di navigazione leggono il livello di carica, di traffico e i percorsi impostati elaborando costantemente la miglior soluzione, in tempo reale. La funzione Pianificazione del percorso e-tron tiene conto delle stazioni di ricarica DC e delle colonnine AC europee e il guidatore viene coadiuvato dai servizi Car-to-X basati sull'intelligenza collettiva della flotta Audi: allerta in caso di pericoli, nebbia e maltempo, addirittura dove possibile, spazi e disponibilità di parcheggi e piazzole di sosta. Insomma, una community in marcia verso il futuro

Con Audi e-tron è l'intera gamma del colosso tedesco a prendere la scossa. Letteralmente, giacché qui a San Francisco dove è stato svelato in anteprima il nuovo modello, le novità sono molte. Moltissime. Se e-tron arriverà nelle concessionarie a gennaio, le novità che il costruttore tedesco sciorinerà di qui ai prossimi cinque anni sono davvero tante.

Audi e-tron è "Un capitolo fondamentale nella storia del brand e un punto di partenza per la strategia dell'elettrificazione" come tiene a sottolineare Peter Mertens, membro del board di Audi AG per lo sviluppo tecnico.

Una strategia ricca, dato che già con l'anno nuovo (2019) arriverà subito la variante e-tron Sportback, senza considerare che la road map tracciata qui nella città simbolo della svolta a trazione elettrica, con la California e l'attivissima Silicon Valley, punta a dodici vetture di serie elettriche entro il 2025.

Una serie di modelli con varianti di carrozzeria come Avant e Sportback, per coprire tutti i maggiori segmenti di mercato. Audi e-tron e e-tron Sportback utilizzano componenti "comuni" della piattaforma modulare longitudinale Audi unita a innovazioni che daranno vita a vetture con trazione quattro elettrica. Gli e-Suv, con caricamento rapido fino a 150 kW e un'elevata autonomia adatta alle lunghe percorrenze e, soprattutto, senza limitare l'uso comune dell'auto.

Anche per questo Audi ha lavorato a stretto contatto con Porsche dando vita alla Piattaforma Premium Elettrica (PPE), la base per numerosi modelli a propulsione elettrica che andranno dal segmento C al segmento F. 

Il primo membro della famiglia e-platform si vedrà a fine anno, al salone dell'auto di Los Angeles: sviluppata assieme a Porsche, Audi e-tron GT concept sarà la prima coupé spiccatamente sportiva alla spina.